+

languages

Recentemente un cliente mi ha commissionato un video di circa 20 minuti, che doveva essere tradotto e speakerato in 5 diverse lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e portoghese.
Dopo aver ultimato il montaggio e registrato i 5 speaker, ho esportato con Compressor un file video .m2v e cinque file audio .ac3, uno per ogni lingua.
Il problema che mi si è posto, e che non ha una soluzione immediata e intuitiva, è stato: come realizzare un menù dal quale è possibile scegliere tra cinque tracce audio diverse pur mantenendo in esecuzione sempre lo stesso video?

Se uso i buttons di DVD Studio Pro posso connettere il menù principale con 5 tracks differenti, ma non la stessa traccia video con 5 tracce audio differenti. Per risolverla così semplicemente sarei costretto ad importare in timeline il video per cinque volte, cioè una volta per ogni traccia audio, in modo da formare 5 nuove tracks da poter collegare ai buttons del menù principale.
E' evidente che attuando questa soluzione sul DVD verrà impressa per 5 volte la stessa traccia video, e ciò è realizzabile solo se il file è sufficientemente leggero da stare 5 volte nei 4,7 gb di spazio di un DVD. Purtroppo non era il mio caso.

Ho risolto il problema utilizzando gli script di DVD Studio Pro. Ecco come:

multil1

Nella finestra Assets importo questi 8 file: la traccia video, le 5 tracce audio, un'immagine di sfondo per il menù e una musica d'accompagnamento per il menù.

multil2

Trascino tutte e sei le tracce in timeline (Track Editor). Già da ora ho dato un ordine alle 5 tracce audio, un ordine che poi utilizzerò in tutto il progetto: 1) Italiano 2) Inglese 3) Francese 4) Spagnolo 5) Portoghese. Come possiamo vedere qui sulla timeline sono indicate da A1, A2, A3, A4 e A5.

multil3

L'immagine di sfondo e la musica per il menù le trasciniamo invece direttamente sul Menu Editor (In questo caso il mio cliente era un ordine religioso, cosa non si fa per campare).

Le cinque scritte bianche a sinistra non fanno però parte della grafica dello sfondo, ma sono state create con DVD Studio Pro: sono 5 buttons.

Per creare un button clicco su un punto qualsiasi del menù e trascino: il cursore comincerà a modellare un rettangolo trasparente, di dimensioni variabili.

multil11

Quando un bottone è selezionato, cioè ci ho cliccato sopra, in basso a destra compare questa finestra opzioni. Nella casella Text scriviamo il nome del nostro pulsante, cioè la scritta che comparirà sul menù. Io poi ho regolato Text Position in Center, ho messo la spunta su Include Text in Highlight e, nel menù, ho stretto il più possibile i bordi di ogni bottone sulle scritte. In questo modo l'area di selezione dei pulsanti coincide precisamente con la relativa scritta.

Ripeto queste operazioni per tutti e cinque i bottoni, tenedo presente l'ordine delle lingue che ho pensato all'inizio: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Portoghese.

multil4

Ora creiamo gli script. Premiamo Add Script 5 volte.

multil5

I cinque script compariranno anche sulla finestra Graphical View. Come i buttons, anche gli script mantengono lo stesso ordine. Script 1: Italiano, Script 2: Inglese, e così via.

multil6

Ora andiamo nel tab Script dell'Editor (Script Editor). In alto a sinistra vediamo la voce View, con la quale possiamo selezionare quale script vogliamo impostare. Le impostazioni sono quasi uguali per ogni script. In alto a destra c'è il tasto "+", lo premiamo due volte: abbiamo aggiunto due Command.

multil7

Clicchiamo sul primo Command e in basso a destra comparirà questa finestra opzioni. Regoliamo Command su Set System Stream, poi mettiamo la spunta su Audio e selezioniamo l'Audio Stream (cioè la traccia audio corrispondente allo script che stiamo impostando: Script 1 > Audio Stream 1, e così via). 

multil8

Ora clicchiamo sul secondo Command che abbiamo creato e nelle opzioni impostiamo così: Command = Jump e Jump To = Track 1 (come in figura), che poi è l'unica track che abbiamo creato. Questa operazione è identica per tutti e 5 gli script.

In sostanza: con il primo Command selezioniamo quale delle 5 tracce audio andrà riprodotta, con il secondo Command diamo il play ad audio e video. E' quindi indispensabile che l'ordine dei due Command sia questo, e non l'inverso.

multil9

Ora nel tab Connections del Viewer (Connection View) dobbiamo associare gli script ai button. Apriamo la cartella arancione a destra con scritto Scripts e trasciniamo gli script sulla colonna Target (Button 1 con Script 1, e così via, come in figura).

Adesso ogni bottone del menù attiva uno script, che a sua volta esegue in successione le due operazioni che abbiamo impostato nei comandi.

multil10

Se abbiamo eseguito correttamente tutte le operazioni la Graphical View risulterà più o meno così:

- Dal Menu 1 partono 5 freccie in direzione dei 5 script. Questo perché ogni pulsante del menù attiva uno script.

- Da ogni script parte una freccia in direzione di Track 1. Questo perché nel secondo Command di ogni script abbiamo impostato Jump To Track 1.

Ora non rimane che fare il DVD.

Se invece che 5 speaker diversi abbiamo dei sottotitoli in varie lingue da associare allo stesso file video, il sistema è grosso modo lo stesso: usiamo lo spazio della timeline destinato ai sottotitoli (S1, S2, S3...) e nel primo Command di ogni script mettiamo la spunta su Subtitle invece che su Audio.

Andrea Righi
Author: Andrea Righi
docente di final cut
chi sono

blog comments powered by Disqus